Studio Conti - Odontoiatria Infantile e dell'Adulto

over 70

Protesi su impianti La dentiera non si muove più perché è fissata agli impianti... › leggi tutto

L'uso degli impianti dentari per stabilizzare la dentiera ha modificato in meglio la vita a tanti portatori di protesi mobile. La soluzione "overdenture" garantisce la possibilità di parlare e ridere liberamente, sapendo che la protesi non si muoverà! Ma soprattutto migliora la masticazione, rendendo più piacevole e gustoso il cibo, oltre ad un notevole beneficio per l'apparato digerente e per la nutrizione. Le overdenture possono essere ancorate a 2 o 4 impianti. Più impianti sono ovviamente più stabili. Ma anche l'overdenture su 2 offre un notevole comfort ed è senz'altro da preferire alla dentiera mobile hublotchannel .

Implantologia computer-assistita Un software rielabora le immagini radiografiche per rendere il posizionamento dell’impianto ancora più preciso › leggi tutto

Oggi questo è possibile grazie alle nuove tecnologie e ad una procedura clinica chiamata "Implantoprotesi Computer Assistita". Si tratta di una moderna tecnica computerizzata che agevola il lavoro del dentista e offre molti vantaggi al paziente. In pratica, si utilizza un programma informatico, che permette di progettare al computer tutto l'intervento chirurgico e sapere, in anticipo, dove posizionare gli impianti.

Terapia conservativa (cura della carie dentale) Sfatiamo il mito che la carie sia un problema che riguarda solo i bambini › leggi tutto

Una cattiva igiene orale abbinata ad una alimentazione sregolata e ricca di zuccheri, l’utilizzo di alcuni farmaci e la diminuzione della salivazione hanno lo stesso effetto deleterio su ognuno di noi. In particolare recessioni gengivali e malattie parodontali espongono al rischio di carie anche le persone più anziane. La regola rimane la stessa: se la carie viene trattata in tempo, recuperare il dente è facile e veloce. L'obiettivo finale è sempre quello di mantenere (conservare) in bocca i denti colpiti da carie, fratture etc, eliminando il tessuto cariato per poi ripristinare forma, funzione e, grazie alle moderne tecniche, anche l'estetica originale degli elementi dentari.

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Diver Replica

Terapia endodontica Devitalizzazione per mantenere in bocca denti altrimenti condannati all'estrazione › leggi tutto

All'interno del dente, sotto i tessuti duri meglio noti come smalto e dentina, vi è una cavità all’interno della quale vi è un tessuto molle chiamato polpa. La polpa contiene vasi sanguigni, nervi e tessuto connettivo e crea i tessuti circostanti duri del dente durante lo sviluppo. La polpa è fondamentale per lo sviluppo e per la maturazione di ogni dente. Tuttavia, una volta giunto a completa maturazione, un dente può sopravvivere senza la polpa perché continua ad essere alimentato dai tessuti che lo circondano. Il trattamento endodontico (altrimenti noto come devitalizzazione) è necessario quando la polpa dentaria si infiamma irreversibilmente o si infetta. In pratica l'endodonzia consente di mantenere in bocca dei denti che altrimenti sarebbero condannati all'estrazione. La maggior parte delle terapie endodontiche viene eseguita per Health Care Tips alleviare l'intenso dolore avvertito dal paziente che abbia una polpa infiammata. Grazie agli anestetici ed alle moderne tecnologie, la maggior parte dei pazienti non avverte il benché minimo dolore durante la terapia.

Impianti dentali L’utilizzo degli impianti dentali (e l’implantologia in generale) riveste un ruolo di enorme importanza nella sostituzione dei denti persi › leggi tutto

Grazie all’ausilio degli impianti dentali si può migliorare in modo significativo la qualità della salute e della vita in genere. L’impianto dentale consta essenzialmente di due parti principali: la vite e il pilastro. La prima viene inserita chirurgicamente nell’osso del paziente, mentre il secondo svolge il compito di creare una connessione fra la vite e la struttura protesica. L'impianto dentale è realizzato in titanio, un materiale biocompatibile e particolarmente resistente che consente di sostituire il dente perso in modo ottimale.

Chirurgia estrattiva Quando, per il dente, non c'è più nulla da fare... › leggi tutto

Purtroppo esistono dei casi in cui, nonostante la miglior attenzione e tecnologia a disposizione, alcuni denti potrebbero non essere più salvabili. Tra le motivazioni più frequenti nei pazienti over 70 ricordiamo: gravi forme di malattia parodontale che abbiano portato ad un riassorbimento totale o quasi totale dell'osso di sostegno e conseguente elevatissima mobilità del dente stesso; carie talmente profonda da aver compromesso anche le radici in modo non recuperabile; fratture verticali della radice del dente. Tutte le estrazioni vengono eseguite con attenzione e cautela, mirando a conservare la maggior quantità d'osso possibile, ai fini di non pregiudicare la possibilità di fare un impianto al posto del dente perduto.

DentistaPiù.it